Coppia: l’eros si spegne così - Notizie.it

Coppia: l’eros si spegne così

Donna

Coppia: l’eros si spegne così

State insieme da un po’ di tempo o avete iniziato una convivenza? La vita di coppia è fatta di momenti e gesti che alimentano l’amore e la complicità. Ma attenzione a quei comportamenti che, soprattutto se ripetuti nel tempo, invece di attrarre maggiormente l’amato/a rischiano di farlo fuggire a gambe levate. A volte si tratta di segnali minimi, inconsci, che però il partner può percepire e considerare insopportabili.

Qualche esempio? Le donne (ma anche gli uomini) odiano aspettare. Quindi, se è vostra abitudine fare tardi, cercate di ridimensionarvi se siete in coppia e non volete portare il partner all’esasperazione. Altro elemento che uccide l’eros e il desiderio è senz’altro la puzza di sudore. Se invece si tratta di odore corporeo intenso, bè, in questo caso dovrebbe attrarre, perché causato dalla presenza di testosterone (negli uomini, ovviamente). Siate sempre attenti nell’igiene quotidiana, e non trascurate per nessun motivo quella intima. Vietati per lui i mutandoni di lana o la canottiera in lana e cotone: davvero poco virili, e direi anche ridicoli.

Anche per lei vale la stessa cosa: massima cura per ciò che indossate “sotto il vestito”.

Mi raccomando, poi, a non esibire peli sulle gambe o all’inguine. Cercate di essere sempre perfettamente depilate. Le unghie sporche, sia per lei che per lui, sono sinonimo di sciattezza e trascuratezza. Cercate quindi di curare anche le mani, che sono un biglietto da visita importante nella vita di relazione in genere. Altri gesti assolutamente da evitare sono: masticare rumorosamente il chewing-gum e parlare mentre si ha la bocca piena di cibo. Due gesti che renderebbero disgustosi persino Brad Pitt e George Clooney! Anche fumare davanti a chi invece non fuma è un comportamento che denota poca sensibilità e attenzione per gli altri. L’uomo, poi, dovrebbe evitare di indossare le calze bianche sotto un pantalone elegante, se non vuole subire brusche “cadute di stile” davanti alla sua donna. Voi avete qualcos’altro da aggiungere?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche