Coppie Portatrici di Malattie, si ricorre alla Fecondazione Assistita COMMENTA  

Coppie Portatrici di Malattie, si ricorre alla Fecondazione Assistita COMMENTA  

Fecondazione Assistita in queste ore è stato stabilito dal Consiglio Di Stato il pieno diritto per le coppie sterili e per i cittadini che decidono di arrivare alla fecondazione eterologa. La sentenza è arrivata nelle scorse ore proprio quando si stava per pronunciare un importante sentenza della Corte Costituzionale. Infatti pare proprio che nella giornata di domani si deciderà se cessare o meno le norme della legge 40 che di fatto ha un divieto per le coppie fertili portatrici di patologie genetiche di accedere alle tecniche. In un successivo momento poi si pronuncerà anche sul divieto della ricerca sulle cellule staminali embrionali.


Fecondazione Assistita Il Consiglio di Stato ha ritenuto non legittima la disposizione amministrativa emanata dalla Regione Lombardia con cui si stabiliva un S.Ticket per accedere alle tecniche della fecondazione assistita medicalmente.

A quanto pare Filomena Gallo segretario dell’associazione Luca Coscioni si è detta molto contenta della sentenza di Palazzo Spada. A quanto pare il Consiglio di Stato ha emesso l’unica sentenza che poteva andare bene per tutto il lavoro che stanno svolgendo le associazioni di pazienti e di tutte le persone che vi lavorano.

Infatti non è giusto non tutelare delle persone che vorrebbero avere una semplice famiglia con dei piccoli bimbi. Secondo le associazioni la legge 40 ha già discriminato abbastanza.

L'articolo prosegue subito dopo

Perchè si prevede una discriminazione tra chi vuole una fecondazione omologa e chi vuole una eterologa?

Fecondazione Assistita a quanto pare ecco che sono quasi pronte anche le nuove linee guida che saranno date dal ministero sull’eterologa, provvedimento che si appresterà anche a passare per la visione del Consiglio Superiore della Sanità. Secondo le nuove direttive pare proprio che ci sarà la totale gratuità per la donazione dei gemiti e la possibilità anche di effettuare il egg sharing. Sarebbe la donazione della donna che si sottopone alla fecondazione Assistita omologa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*