Come coprire una cicatrice con un tatuaggio

Guide

Come coprire una cicatrice con un tatuaggio

Come coprire una cicatrice con un tatuaggio
Come coprire una cicatrice con un tatuaggio

Ognuno di noi ha delle cicatrici su alcune parti esposte del nostro corpo. Raccontano ciò che non vogliamo mostrare. Ecco come coprirli con un tatuaggio

Il tatuaggio è rappresentato da un disegno o una scritta particolare a cui diamo importanza attraverso la prova di un ricordo o emozione vissuto.

Vi sono tatuaggi colorati o solo in nero, piccoli o grandi o addirittura esser ricoperti di tatuaggi dalla testa ai piedi.

Ma per chi sceglie di fare un tatuaggio sopra una cicatrice, è perché magari è un segno provocato da un incidente grave o effettuato da una chirurgia che spesso attira sfortunatamente l’attenzione quando son presenti in zone facilmente esposte.

Proprio per questo motivo, alcuni tendono a coprire questi segni con il make up o con i tatuaggi. È possibile rimuovere queste cicatrici attraverso la chirurgia laser ma queste procedure hanno un costo elevato.

La prima cosa da fare è consultare il medico per avere un parere sul fatto da fare un tatuaggio sopra la cicatrice. Il tatuaggio avviene attraverso dei taglietti in modo da far entrare i pigmenti d’inchiostro dentro la pelle.

Solitamente i tatuaggi vanno fatti sopra le cicatrici dopo al massimo un anno.

Ovviamente sarà doloroso, e se siete pronti a ciò a cui andrete incontro, allora non aspettate oltre.

A volte capita che alcuni hanno diversi tessuti di cicatrizzazione che non permette di effettuare tatuaggi sopra di essa. È possibile chiedere al tatuatore di creare un disegno che integri la cicatrice, disegnando attorno ad essa.

Fate attenzione a dove andrete a farvi il tatuaggio e se il luogo è pulito e ha un certificato. Controllate se usano strumenti sterilizzati. Cercate informazioni su tatuatori che abbiano già eseguito tatuaggi simili sopra le cicatrici e chiedete anche qualche consiglio sulla possibilità di poter tatuare sopra la ferita guarita o meno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*