Corea del Nord: condanna ONU per lancio missile COMMENTA  

Corea del Nord: condanna ONU per lancio missile COMMENTA  

E’ stata durissima la reazione delle Nazioni Uniti al lancio del razzo, che avrebbe dovuto portare in orbita il satellite “Stella Cadente” che, invece, si è schiantato sulla costa occidentale della Corea del Sud.


Secondo il Consiglio di Sicurezza dell’Onu, il lancio ha violato le risoluzioni 1718 e 1874 e l’ambasciatrice statunitense Susan Rice non ha tardato a dichiarare che i membri del Consiglio intendono continuare le consultazioni, per dare una risposta adeguata all’azione coreana.


Analoga la reazione di Corea del Sud, Giappone e Russia, che hanno parlato di una grave provocazione da parte di Pyongyang sull’uso della tecnologia militare missilistica; mentre secondo il Ministro degli Esteri cinese, l’intento della Cina è mantenere la stabilità nell’area  nord-orientale dell’Asia e, per questa ragione, Pechino continuerà a offrire appoggio e collaborazione al Paese.


La Corea del Nord aveva effettuato il lancio lo scorso 13 aprile: ufficialmente, per commemorare il centenario della nascita del Grande Leader Kim Il-Sung; mentre, secondo gli osservatori internazionali, per effettuare un test nucleare.

L'articolo prosegue subito dopo


Marika Nesi

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*