Corse gratis Uber a Milano per sciopero mezzi pubblici COMMENTA  

Corse gratis Uber a Milano per sciopero mezzi pubblici COMMENTA  

Sicuramente avrete saputo che oggi è stato proclamato in molte città d’Italia lo sciopero dei mezzi pubblici. Diverse le città interessate e, purtroppo, molti i disagi. Lo sciopero è stato indetto dall’Unione Sindacale di Base (USB) ma c’è chi ha deciso di approfittare della situazione per farsi pubblicità.

Si tratta del vettore privato che fa concorrenza ai taxi cittadini, l’ormai famoso Uber. L’iniziativa di Uber consiste sostanzialmente nell’offrire nella fascia oraria 18-22 ai neoclienti con un regolare biglietto del tram o un abbonamento in mano – a Milano, Torino, Roma e Genova –  una prima corsa completamente gratuita all’interno del comune.

Tante sono state le critiche sollevate a seguito dell’annuncio di Uber, soprattutto da parte dei tassisti che già erano sul piede di guerra. Uber infatti offre delle tariffe molto vantaggiose rispetto ai costi delle corse in taxi – anche perché non esiste ancora una legge che regolamenti le corse con auto a noleggio.

Le cose non si mettono bene, ma Uber sembra trarne profitto e pubblicità. Tra l’altro questa stessa iniziativa è già stata proposta e ha riscontrato molto successo.

L'articolo prosegue subito dopo

Accadeva a Genova lo scorso 10 marzo, in occasione dello sciopero dei mezzi pubblici: oltre il 200 per cento di iscritti in più, oltre il 57% di corse in più rispetto allo stesso giorno della settimana precedente.

Leggi anche

About Enrica Marrelli 457 Articoli
Laureata in Teoria della Comunicazione e Comunicazione Pubblica presso l'Università della Calabria. Amo la lettura ma mi appassiona anche il grande e il piccolo schermo.
Contact: Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*