Corso a Manta e Saluzzo sull’evoluzione dell’agrochimica a tutela dell’ambiente

Attualità

Corso a Manta e Saluzzo sull’evoluzione dell’agrochimica a tutela dell’ambiente

Nell’ambito Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 misura 111.1 – Health Check “Formazione degli imprenditori e degli addetti del settore agricolo”, la Confagricoltura di Cuneo organizza il corso “Gestione dell’agrochimica e dei sistemi di difesa a tutela dell’ambiente” rivolto agli imprenditori agricoli, associati e non. Due le lezioni in programma: la prima avrà luogo giovedì 21 febbraio, alle 20, presso i locali del Creso a Manta (Via Falicetto, 24), mentre la seconda si svolgerà giovedì 28 febbraio, sempre alle 20, presso gli uffici di Confagricoltura a Saluzzo (Via Torino, 40). Gli incontri saranno tenuti dal tecnico dell’associazione Maurizio Ribotta. Per maggiori informazioni telefonare al 342/1422203
“Questo tipo di attività è volto a sviluppare e approfondire aspetti fondamentali per un’agricoltura sempre più a tutela dell’ambiente – sottolinea Maurizio Ribotta -. Alla luce della definizione del nuovo Piano di Azione Nazionale che stabilisce le modalità di utilizzo dei prodotti fitofarmaci, da un lato è importante delineare quali potrebbero essere gli scenari futuri in materia e dall’altro occorre illustrare quali sono gli aspetti di immediata applicazione”.

Il corso intende seguire segue proprio questi due filoni. Durante la serata di giovedì 21 si vedrà, infatti, come è evoluta la normativa agrochimica nell’ultimo ventennio, dalla direttiva 91/414 al D.lgs.

150/2012, mentre a seguire Luca Giordani e Laura Asteggiano, della Sezione Tecnica Colturale del Creso illustreranno l’evoluzione della difesa delle colture frutticole, presentando prove di difesa innovative su avversità emergenti.

Nell’incontro di giovedì 28, invece, sarà presentato il disciplinare di produzione integrata 2013 per le misure agroambientali 214.1 del Psr e verrà fatta un’analisi delle strategie di difesa integrata su alcune particolari avversità. A chiudere l’incontro sarà, infine, l’illustrazione delle modalità di gestione del quaderno di campagna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...