Cortei a Roma: grande attesa per la sentenza del TAR sul ricorso presentato dalla CGIL COMMENTA  

Cortei a Roma: grande attesa per la sentenza del TAR sul ricorso presentato dalla CGIL COMMENTA  

alemanno

alemannoSi aspettava con molto pathos la sentenza del TAR sul ricorso voluto dalla CGIL Roma – e presentato insieme alla CGIL Lazio. Il ricorso prescriveva di sospendere l’ordinanza con la quale il sindaco di Roma Capitale ha limitato al solo sabato i cortei nel centro storico, imponendo tra l’altro cinque itinerari predeterminati.

Ieri Alemanno, parlando con i giornalisti, ha dichiarato: “Mi auguro che il Tar confermi la validità della nostra ordinanza e non dia la sospensiva. Poi con l’anno nuovo, attraverso una riflessione con il ministro degli Interni, riusciremo a trovare delle regole che soddisfino tutte le esigenze”.

La sentenza alla fine ha confermato l’ordinanza della giunta di Alemanno. Resta dunque in vigore il divieto di organizzare cortei e manifestazioni pubbliche nel centro di Roma, per tutta la settimana escluso il sabato. Lo ha deciso la prima sezione del TAR del Lazio, emettendo un’ordinanza che, operosamente, rimanda la decisione alla prossima udienza, vale a dire l’undici gennaio del 2012.

Gianni Alemanno esprime tutta la sua soddisfazione: “Il Tar ha di fatto confermato la validità di questo nostro provvedimento fino a fine anno”.

(Fonte ANSA)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*