Corteo ad Ostia nato contro la crisi, diventato antifascista COMMENTA  

Corteo ad Ostia nato contro la crisi, diventato antifascista COMMENTA  

Una rissa era scoppiata nella notte tra giovedì e venerdì scorso nella Piazza della Stazione Vecchia di Ostia, prevista una manifestazione per oggi contro la crisi gli organizzatori sono stati fermati e aggrediti da una decina di persone. Oggi si è tenuto il corteo come previsto, un corteo ora non solo contro la situazione in cui si trova l’Italia ma anche contro quello che viene definito neofascismo di Casapound in particolar modo. Fumogeni rossi a fare da scenografia e striscioni con scritto “Noi colla e pennelli, voi caschi e manganelli”. La manifestazione si è mossa contro la privatizzazione dell’acqua, in favore del diritto alla casa e al reddito e per lo più ha coinvolto proprio il piazzale dove si è tenuta l’aggressione.


Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*