Corteo No Tav, tensioni a Roma

Roma

Corteo No Tav, tensioni a Roma

Roma si è svegliata con un corteo partito da piazzale Tiburtino per protestare contro l’alta velocità solidarizzando con la rivolta popolare che in questi mesi sta attraversando la Val di Susa.

Momenti di tensione alla stazione Termini e a San Lorenzo dove alcuni cassonetti sono stati rovesciati; nulla di grave in confronto a quanto in questi giorni sta succedendo a partire dal grave incidente che ha colpito un manifestante No Tav, Luca, salito su di un traliccio dell’alta tensione per testimoniare la sua protesta e la cronaca di quanto stava accadendo e nulla di grave ancora più se si pensa ai gravi incidenti nella stazione ferroviaria di Torino dove i manifestanti di ritorno dalla Val di Susa hanno trovato alla stazione un vero e proprio esercito in tentuta anti sommossa.

Al di là delle eventuali responsabilità penali dei singoli, oggi un pensiero particolare va a Luca, ricoverato ancora in gravi condizioni ed un altro pensiero va allo Stato apparato, è sempre, sempre un errore e la storia lo insegna, trattare problemi sociali come mere questioni di ordine pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...