Usa, la Corte Suprema giudica la riforma sanitaria

Esteri

Usa, la Corte Suprema giudica la riforma sanitaria

I nove giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti hanno iniziato ieri l’esame della riforma sanitaria che il presidente della Casa Bianca firmò il 23 maggio 2010.

I giudici dovranno innanzitutto stabilire se la riforma sia legittima o meno, visto che riguarda una legge le quali conseguenze non entreranno in vigore prima del 2014, e solo nella giornata di oggi entreranno nel merito del quesito sul diritto dello stato federale di costringere i cittadini a stipulare assicurazioni sulla salute.

Comunque si esprimerà la Corte suprema, i cittadini rimangono scettici: secondo l’ultimo sondaggio condotto da Cbs News e New York Times, il 47% dei cittadini disapprova la legge, e di questi il 30% e’ fortemente contrario.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche