Corvi in Vaticano: Gabrieli collabora COMMENTA  

Corvi in Vaticano: Gabrieli collabora COMMENTA  

Città del Vaticano – Carlo Fusco, legale del presunto “Corvo” Paolo Gabrieli, accusato di aver sottratto e diffuso documenti riservati della Santa Sede, ha fatto sapere che il suo assistito è intenzionato a fornire piena collaborazione per appurare la verità.

Leggi anche: Preghiere per Ale e Arianna. Il padre ricevuto dal Papa

Il direttore della Sala Stampa vaticana, padre Federico Lombardi, intanto, ha diffuso una nota per smentire le voci circa l’esistenza di un cardinale indagato.

Leggi anche: Angelo Scola è il nuovo arcivescovo di Milano

“Le indagini – prosegue la nota – e gli interrogatori vanno avanti in questa fase sono molte le persone che vengono interrogate e sentite in Curia e nei vari dicasteri dalla commissione dei cardinali nominata dal Papa.

Per altro verso proseguono le indagini portate avanti dalla gendarmeria e coordinate dal procuratore di giustizia del Vaticano Nicola Picardi. Naturalmente ci sono contatti e scambi di informazioni fra le due componenti dell’inchiesta.

L'articolo prosegue subito dopo

In questa fase ci possono essere anche altre perquisizioni o ricerche, possono essere sentiti dei cardinali, ma questo non significa che vi sia un nuovo indagato, fa parte dell’ampio lavoro di ricognizione che sta facendo la commissione dei cardinali”

Leggi anche

senzatetto-riconosciuta-a-roma
Roma

Giovane senzatetto avvistata a Roma non è Maddie McCann

Se n'è parlato tutto il giorno e poche ore fa finalmente il mistero è stato risolto. Il padre della giovane senzatetto che per molti assomigliava a Madeleine McCann, la bimba scomparsa in Portogallo nel 2007, ha riconosciuto la giovane; ma la sua identità non è quella di Madeleine: si tratta di Embla Jauhojärvi, una ragazza svedese di 21 anni che il padre ha spiegato soffrire della sindrome di Asperger. La giovane è stata fermata tra le strade del cento storico di Roma da diversi giornalisti, dopo che si era sparsa la voce della sua somiglianza con la bambina scomparsa nel Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*