Cosa accade quando una leonessa uccide un babbuino e trova il suo cucciolo…? COMMENTA  

Cosa accade quando una leonessa uccide un babbuino e trova il suo cucciolo…? COMMENTA  

Il fotografo Evan Schiller e sua moglie, Lisa Holzwarth sono appassionati nel salvare i grandi felini e gli altri animali del mondo. Hanno viaggiato per safari in Africa tre volte negli ultimi anni, amano scattare fotografie e scrivere le loro avventure.

Leggi anche: Come capire se si è innamorati di qualcuno?


In una delle loro unità nella zona Selinda nord del Botswana, si imbatterono in 30-40 babbuini che si stavano spostandosi di corsa attraverso la boscaglia. I babbuini erano stati spaventati da qualcosa: due leonesse ne uscirono successivamente mentre rincorrevano i babbuini tra gli alberi.

Leggi anche: Monica Bellucci si rivela: ‘l’erotismo non è questione di età’

Un babbuino aveva cercato di scappare dalle fauci di una leonessa, ma c’era un cucciolo aggrappato alla madre morente.

1

Il cucciolo aveva cercato di sfuggire al pericolo correndo su un albero, ma non aveva avuto la forza di salire. La leonessa lo vide e si diresse verso di lui.


2

La leonessa ha iniziato a giocare con il cucciolo.

3

Era incuriosita, ma gentile con il cucciolo spaventato.

4

Prese il piccolo tra le fauci e si allontanò. Poi si accucciò con il piccolo babbuino tra le sue zampe.

L'articolo prosegue subito dopo


5

Il cucciolo istintivamente cercò di succhiare.

6

Ma questa non è la parte più sorprendente …

7

La leonessa venne distratta da due leoni maschi che stavano facendo dei passi verso di loro attirati dal babbuino…

8

Questo ha dato la possibilità ad un grande babbuino maschio, che aspettava su un albero, di scendere dall’albero e salvare il cucciolo.

9

Dopo qualche lotta, ancora con in mano il cucciolo, è stato finalmente in grado di fuggire al sicuro e all’ombra di un albero.

10

Il piccolo babbuino era al sicuro tra le braccia di suo padre, quando Evan e Lisa lo lasciarono. “Non importa cosa,” Lisa dice, “il giovane babbuino rimane una fonte di ispirazione per me, e un promemoria, che la vita è fragile e non importa quanto noi combattiamo per controllare il suo esito, tutto ciò che possiamo fare è viverla nel momento.” La leonessa che protegge il cucciolo come se fosse suo e il babbuino che rischia la propria vita per salvare il bambino la rendono una storia molto suggestiva e toccante!
Paul Steyn, scrittore per il National Geographic, dice che è una delle interazioni naturali più straordinarie che abbia mai visto.

Leggi anche

Babbo Natale cultura
Cultura

Babbo Natale: altri nomi

Tutti lo conosciamo come "Babbo Natale", ma in molti non sanno che esistono tanti altri nomi che derivano da una antica leggenda.   Babbo Natale, il personaggio misterioso più famoso al mondo associato alle festività natalizie, è conosciuto con altri nomi in tutto il globo. Cominciamo col dire che prima di scoprire con quali nomi diversi è conosciuto Babbo Natale, bisogna sapere le origini del suo nome. Nel lontano IV secolo d.C. è nata la figura di San Nicola di Bari, quest’ultimo era amato e conosciuto fin da bambino per le sue doti di pietà e di carità soprattutto rivolte Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*