Cosa fare se c’è il blocco per lo smog

Guide

Cosa fare se c’è il blocco per lo smog

Ecco cosa fare quando nella nostra città viene imposto il blocco per lo smog, necessario per ridurre le emissioni di gas prodotte dai mezzi più inquinanti.

Con questo mese è iniziata ufficialmente la stagione del blocco per i mezzi inquinanti. Le prime città ad osservare questo obbligo, sono Torino, Roma e Milano, poichè risulta che sono quelle con il maggiore tasso di inquinamento atmosferico.
Anche se a dirla tutta, le statistiche non sono molto favorevoli.
E’ stato infatti evidenziato che le limitazioni del traffico non sono servite moltissimo in questi ultimi tempi ed è vero, non servono uno o più giorni di blocco al traffico per ridurre il livello di inquinamento nell’aria, con l’aggiunta che se le piogge scarseggiano, le polveri inquinanti vengono disperse maggiormente.

Comunque, il blocco è stato imposto e tutti coloro che risiederanno nelle città che lo dovranno osservare, dovranno correre ai ripari. Per il momento, Roma e Milano avranno lo stop di una sola giornata, mentre per quanto riguarda Napoli e Torino, il blocco è prolungato fino al miglioramento delle condizioni dell’aria.

E’ proprio il capoluogo piemontese ad avere la peggio poichè è stato registrato un alto tasso di inquinamento.
Per sapere se la propria città è nella “black list”, si può effettuare una ricerca su Internet per trovare gli orari e le categorie di veicoli che possono circolare. Oppure è possibile richiedere informazioni all’amministrazione comunale del comune di residenza.

Un altro metodo è quello del car sharing (un sistema che prevede di avere a disposizione un’auto senza averne il possesso) che permette di circolare anche nelle ZTL. In alcuni comuni, viene data un’auto elettrica, quindi zero emissioni di gas inquinanti.
Allo stesso modo è possibile avere anche una bicicletta; in questo caso si parla di bike sharing accessibile a tutti poichè in città vengono distribuite diverse stazioni ed il servizio è attivo h24.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*