Cosa comprare a Napoli COMMENTA  

Cosa comprare a Napoli COMMENTA  

Napoli è la patria di abiti e su misura, camicie e cravatte di seta fatti a mano, e Chiaia è una grande area per trovare negozi di fascia alta. Ci sono anche un sacco di strade dove troverete artigiani, come ad esempio la strada di San Gregorio Armeno, dove ci sono le famose botteghe dei presepi natalizi.


Orari di apertura e di vendita
I negozi in genere aprono alle 9, ma negozi locali hanno i loro tempi, molti chiudono il lunedì, mentre altri chiudono il sabato pomeriggio.

Gli sconti si tengono due volte l’anno, da metà gennaio a metà marzo, e di nuovo da metà luglio a metà settembre.

Griffe
Ferragamo (Piazza dei Martiri, 45; www.ferragamo.com), Armani (Piazza dei Martiri, 64 e Via Calabritto 1; www.giorgioarmani.com), Gucci (Via Calabritto, 4; www.gucci.com), Prada ( Via Calabritto, 9; www.prada.com) e Vuitton (Via Calabritto 2; www.louisvuitton.com) si trovano nel quartiere Chiaia lungo la Via dei Mille, Via Filangierei e di Piazza dei Martiri.

La splendida Galleria Umberto è anche sede di un paio di negozi di grandi marche.

Mercati di artigianato
Ci sono mercati in tutta Napoli vendono di tutto, dai marchi di tendenza alle scarpe, borse a buon mercato e profumi. Il Mercatino di Antignano al Vomero (Piazza Antignano; 07:00-14:00 Lun, Ven-Dom) è un buon punto di partenza per le stoviglie, vestiti e gioielli. Il Mercantino di Posillipo (Viale Virgilio, via della Rimembranza; 08:00-01:00 Thur, chiuso agosto) è leggermente più trendy e buono per un rovistare.

L'articolo prosegue subito dopo

Per il cibo, il più antico mercato di Pignasecca è favoloso. Troverete frutta fresca, pesce e verdure in abbondanza, così come i vestiti, vasellame e gioielli.

Antiquariato
Via Santa Maria di Costantinopli è il posto per l’antiquariato. C’è anche un artigiano situato di fronte alla stile Liberty Hotel Costantinopoli 104.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*