Cosa è il latte di soia? COMMENTA  

Cosa è il latte di soia? COMMENTA  

Il latte di soia è una bevanda ricca di proteine ricavata dai fagioli della soia e che è spesso usata in alternativa al latte vaccino nei paesi occidentali, e consumata in tutta l’Asia. La bevanda è ottenuta tenendo in ammollo nell’acqua i fagioli cotti della soia e poi macinandoli e pressandoli in una forma liquida.


Storia

Il latte di soia risale all’antica Cina, dove si ritrovano raffigurazioni della bevanda in opere artistiche. Secondo la leggenda cinese, Liu An, un principe cinese che visse dal 179 al 122 A. C., creò il latte di soia a scopi curativi. Gli storici affermano che non esiste un’evidenza di questa storia, anche se sono d’accordo sul fatto che il latte di soia abbia avuto origine in Cina. Il latte di soia si è ampiamente diffuso in Occidente ed è popolare sopratutto tra i vegetariani. E’ spesso usato in sostituzione del latte vaccino.


Tipi

Il latte di soia si trova nei gusti originale, cioccolato e vaniglia. Può essere addolcito o no ed è anche disponibile in forma salata in Cina. E’ spesso usato come sostituto del latte per il caffè e i frappè. Marche popolari di latte di soia sono Silk, Yeo, Soy Dream, Vitasoy, Edensoy, Provamel, e marche generiche dei negozi di alimentari.


Caratteristiche

Il latte di soia è ricco di proteine e ferro ed è un liquido cremoso che può sostituire il latte vaccino nelle ricette e come bevanda. Alcune persone lo danno ai bambini , ma il latte di soia non contiene l’alta quantità di calcio che si trova nel latte vaccino, quindi si dovrebbe consumare quello arricchito. Dal latte di soia si può ottenere il tofu, una specie di formaggio.

L'articolo prosegue subito dopo


Benefici

Molte persone bevono il latte di soia in alternativa a quello vaccino perchè sono intolleranti al lattosio, e molti altri lo bevono per i suoi benefici. Poichè si ricava da un legume, è ricco di proteine e fibre e anche isoflavoni, che hanno molti benefici. Gli isoflavoni sono degli antiossidanti che aiutano a prevenire il cancro, le malattie cardiache e l’osteoporosi. Il latte di soia contiene dei grassi ma non ha colesterolo come quello vaccino.

Teorie/speculazioni

Il latte di soia non ha la stessa quantità di calcio di quello vaccino, quindi chi lo consuma dovrebbe ottenerlo da altre fonti. Un altro rischio potenziale è che potrebbe causare problemi alla tiroide. Gli isoflavoni incidono sulle funzioni tiroidee, ma fino a che punto è ancora sotto dibattito. Alcuni studi, come quello condotto dalla Cornell University di New York sui bambini esposti a grandi quantità di isoflavoni, ha scoperto che troppa soia può danneggiare la tiroide e causare malattie autoimmuni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*