Cosa è Telecom ADSL: come attivare e disattivare

Cosa è Telecom ADSL: come attivare e disattivare

Tecnologia

Cosa è Telecom ADSL: come attivare e disattivare

Telecom

In poche righe, le metodologie più consolidate per attivare o disattivare una connessione ADSL Telecom.

Quale che sia la vostra opinione in merito al servizio che offre, è indubbio che Telecom, in quanto compagnia (telefonica) di bandiera italiana, occupi uno spazio privilegiato nel peculiare mercato che riguarda l’erogazione di servizi di telecomunicazioni, come telefono, fax e soprattutto Internet; in particolare, a caratterizzare questa era della telefonia, al di là della fibra ottica, tecnologia in espansione ma dalla diffusione ancora molto parziale, è sicuramente la connessione a Internet ad alta velocità con protocollo ADSL. E a tal proposito, si può affermare senza ombra di dubbio che proprio Telecom, in quanto azienda proprietaria e gestrice delle centrali e di gran parte delle linee – a distaccarsi dalla sua egemonia, a oggi, è la sola Fastweb -, è il termometro più affidabile dello “stato di salute” delle linee telefoniche italiane; ad esempio, è misurando la copertura che Telecom può vantare con le sue linee ADSL che si può definire, quantomeno a spanne, il grado di capillarità delle linee ad alta velocità nel nostro paese.

Per questo motivo, per capire appieno quali potenzialità possiede la nostra rete telefonica, è sempre salutare utilizzare come parametro Telecom e i suoi servizi. E per chi volesse “fare un giro” su di essi, nelle righe che seguono spieghiamo come attivare e disattivare un linea proprio con la nostra compagnia di bandiera.
Attivare una connessione ADSL Telecom è estremamente semplice: in sostanza, si tratta semplicemente di aderire a una delle tante offerte che il provider mette a disposizione di nuovi e vecchi clienti. Se si è già titolari di un contratto Telecom per l’erogazione di servizi domestici di telefonia, ad esempio, queste vi verranno proposte periodicamente attraverso vari servizi di direct marketing: dalle email alle telefonate dirette fino agli SMS. Viceversa, se non siete ancora clienti Telecom, potete recarvi in uno dei tanti punti vendita sparsi in tutta Italia (opzione consigliata per chi ha bisogno di assistenza), oppure effettuare la richiesta di attivazione direttamente dal sito della compagnia (www.tim.it, alla voce “Offerte” nel menu in alto selezionare “Fisso”, oppure “Fisso + Mobile” se si desidera abbinarvi un’offerta per telefonia cellulare, quindi scegliere l’opzione preferita), o infine chiamando il numero fisso per la clientela (187). Per disattivare un servizio, invece, è necessario inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo della compagnia, pagando una spesa ascrivibile ai costi di disattivazione della linea; malgrado, infatti, il decreto Bersani abbia cancellato da anni le penali per il recesso anticipato, le compagnie telefoniche hanno la facoltà di caricare tali importi sulle spese vive di disattivazione.

Per quanto riguarda Telecom, l’importo di tali spese è pari a 48,40 euro per la sola ADSL, e di 60,50 euro per la combo ADSL più voce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

The Fork
Tecnologia

The Fork: cos’è e come funziona

23 ottobre 2017 di Redazione Notizie.it

Scopriamo assieme la famosissima piattaforma The Fork, tramite il quale il cliente è in grado di inserire tutte le proprie preferenze dalla prenotazione alla data della prenotazione e – infine – il numero di persone.