Cosa evitare per bruciore di stomaco COMMENTA  

Cosa evitare per bruciore di stomaco COMMENTA  

È capitato a tutti di soffrire di bruciore di stomaco spesso causati dallo stress, da un’alimentazione scorretta o da un’eccessiva assunzione di alcool. A volte per risolvere il problema è sufficiente modificare le proprie abitudini alimentari eliminando cibi che possono provocare acidità.


Da evitare è sicuramente il pane con mollica o poco cotto, le farine integrali o di segale nonché i legumi, il latte concentrato e quello freddo, i formaggi fermentati e quelli piccanti. Per quanto riguarda la verdura è necessario invece eliminare quella cruda (in particolare i pomodori) mentre per la frutta andrebbe tolta quella secca ed essiccata, tutta la frutta con i semi e in generale quella acerba o poco matura. Altri cibi da togliere dalla dieta sono le carni e i pesci grassi, gli insaccatti, i fritti, gli alcolici e tutte le bevande gasate, le spezie piccanti, l’aceto e i dolci farciti, di pasta sfoglia e con crema o cacao.


Oltre a limitare determinati alimenti è utile anche adottare un tipo di cottura senza grassi, preparando carni e pesci bolliti, alla griglia, al forno o al microonde. Bisogna inoltre masticare il cibo con cura e rendere il tempo dedicato al pasto un momento tranquillo, privo di ogni tipo di stress.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*