Cosa fare alle Isole Tremiti COMMENTA  

Cosa fare alle Isole Tremiti COMMENTA  

Le Isole Tremiti sono un arcipelago eccezionalmente isolato nel mare Adriatico a circa 40 km ad est di Termoli e 20 km a nord del Gargano (lo “sperone”, sulla costa orientale del centro Italia). Le isole possono essere classificate come scogliere calcaree aride o semi-aride interrotte da tratti di terreno boscoso. Ogni isola è estremamente piccola e la più grande di queste può essere attraversata a piedi in giro di meno di due ore.


Immersioni
Le attrezzature per le immersioni sono un po’ limitat. Programma le tue immersioni in anticipo con il centro immersioni (c’è solo uno).
Normalmente il centro immersioni organizza la prima immersione della giornata a circa 0900-1000 con un tuffo il pomeriggio a circa 1500. Indipendentemente dal periodo dell’anno, la luce è generalmente soddisfacente, ma come nella maggior parte delle altre zone d’Italia, la prevalenza di grotte, caverne, e affioramenti rocciosi subacquei rende saggio portare almeno una piccola torcia subacquea. Le attrazioni nelle isole Tremiti sono numerosi coralli molto vicino alle coste che si sono sviluppati in pilastri verticali. Sulle escrescenze coralline di questo ambiente può essere visto il polpo può anche essere visto.


Poiché le Isole Tremiti sono così piccole, non c’è molto da fare sulle isole. Ci sono diverse trattorie piacevoli dove viene servita la pizza, così come i ristoranti dove il pesce è eccezionale.

Come ovunque in Italia, i vini sono eccellenti, e anche se si consiglia di bypassare il vino a pranzo se avete intenzione di fare immersioni, da non perdere a cena.

L'articolo prosegue subito dopo

Le Isole Tremiti sono più casual rispetto a molte altre zone d’Italia, soprattutto a pranzo. Cena presso le trattorie è anche casuale, ma nei ristoranti non lo è.

Durante le escursioni intorno alle isole Tremiti è sempre una buona idea di indossare calzature ragionevolmente durevoli. In piena estate si consiglia l’uso di scarpe da trekking leggere, anche solo per proteggere i piedi dal caldo soffocante.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*