Cosa fare in caso di valanga - Notizie.it

Cosa fare in caso di valanga

Guide

Cosa fare in caso di valanga

n_jazzi4

Gli appassionati della montagna sanno bene che, uno dei pericoli più frequenti che possa capitare, è quello di trovarsi coinvolti in una valanga di neve. Esistono alcune precauzioni per impedire che si crei una situazione così pericolosa, ma se proprio dovesse capitare è importante sapere come comportarsi. Nella maggior parte dei casi le vittime di una valanga sono stati gli stessi che l’hanno accidentalmente provocata. Se succede questo, è opportuno saltare oltre la linea di frattura, verso la montagna.

E’ fondamentale reagire nei primi minuti, perché dopo potrebbe essere troppo tardi per salvarsi. Se la valanga comincia sopra o sotto di te potrebbe essere utile spostarsi lateralmente, senza esitazioni, il più presto possibile. La neve tende a muoversi più velocemente al centro del flusso, quindi nel punto in cui il volume è maggiore. Liberati dello zaino e di tutto l’equipaggiamento, per essere più libero di muoverti, ma non gettare trasmettitori, sonde, pale da neve che potrebbero servirti.

Per rendere più facile il lavoro dei soccorritori puoi lasciare per terra qualcosa di leggero, come i guanti o un indumento, in modo che sappiano quale percorso hai fatto.

Se non riesci ad evitare la valanga cerca di afferrare un albero resistente oppure un masso. Aggrappati con forza e cerca di mantenere la presa fino a quando l’ondata di neve non è passata. Se vieni travolto, cerca di restare vicino alla superficie della neve e di non affondare: puoi aiutarti ruotando le mani e muovendo le gambe come se nuotassi. Nel caso in cui venissi sepolto dalla valanga, ricordati di tenere un braccio sopra la testa, puntato nella direzione della superficie della neve. Questo servirà a non perdere l’orientamento, ed eventualmente ad essere avvistato dai soccorritori. Quando la valanga si ferma, la neve comincia ad indurirsi. Se sei sepolto da più di 30 cm di neve, non hai possibilità di sopravvivere a lungo.

Puoi ricavare una sacca di aria vicino alla bocca e al naso, con questo espediente puoi allungare i tempi di sopravvivenza di circa mezz’ora.

Non cercare di muoverti inutilmente e non mettere a rischio la sacca di aria che ti si creato. L’unico modo sicuro per sopravvivere ad una valanga è evitarla del tutto. Quindi la prevenzione è importantissima, fai sempre attenzione alle previsioni del tempo e affidati ai consigli di persone esperte nel caso in cui ti trovi in zone pericolose e a rischio valanghe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*