Cosa ha detto Letta sugli stipendi ai lavoratori

Guide

Cosa ha detto Letta sugli stipendi ai lavoratori

Più soldi in busta paga: è questa la promessa di Enrico Letta per il 2014. Gli stipendi saranno più pesanti grazie ad una tantum da versare a metà 2014 che oscilla tra i 250 e i 300 euro che sarà possibile grazie alla riduzione del cuneo fiscale, il “cuore” della legge di stabilità. Meno tasse per lavoratori dipendenti, pensionati ed imprese virtuose. Questo il piano da 5 miliardi di euro previsto a partire dal 2014 che il governo ha in mente per ridurre il cuneo fiscale (dato oggi al 46,2%), la differenza tra quanto un dipendente costa all’azienda e quanto lo stesso lavoratore incassa al netto con la busta paga, ad oggi considerato il migliore indicatore della debolezza e della bassa competitività del made in Italy rispetto ai propri concorrenti internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...