Cosa ha scoperto Margherita Hack

Guide

Cosa ha scoperto Margherita Hack

Nata a Firenze, Margherita Hack ha ricevuto la sua Laurea in Fisica presso l’Università di Firenze nel 1945, con una tesi di astrofisica sulle Cefeidi, dopo gli studi effettuati nell’Osservatorio di Arcetri. Era professore ordinario di Astronomia 1964-1997 presso l’Università di Trieste.


Era il direttore dell’Osservatorio Astronomico di Trieste 1964-1987.
Era membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei, la più antica accademia italiana di scienze, e dell’Unione Italiana degli Atei e degli Agnostici Razionalisti.

Insieme con la pubblicazione di numerosi lavori originali su riviste scientifiche internazionali, Hack è autrice di numerosi libri e ha ricevuto il riconoscimento globale e riconoscimenti per le sue attività di divulgazione scientifica.

La stessa Hack, in varie occasioni, ha sostenuto con umiltà di non essere quel mostro della scienza che qualcuno, strumentalmente, vuole far credere. Quando il giornalista ateo Paolo Flores d’Arcais propose la candidatura della Hack a palazzo Madama con nomina presidenziale, lei stessa dichiarò: «È un onore, ma non credo di meritarlo, non ho scoperto nulla». Così è, in effetti. La Hack è un’abile divulgatrice, ma la sua fama è legata più che altro, come si è detto, alle sue dichiarazioni in campo etico, alla sua militanza comunista e alle sue frequenti apparizioni televisive.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...