Cosa mangiare in Brasile

Guide

Cosa mangiare in Brasile

Forse il più grande tesoro del Brasile è la sua bontà dei frutti. Molte varietà di frutta tropicale non sono coltivati ​​ma crescono liberamente nelle zone umide o nelle regioni montagnose. Alcuni sono frutti di palma. Ancora oggi, alcuni di questi frutti esotici sono noti solo nella regione in cui crescono. Per il turista, la grande varietà di tipi nuovi e inusuali può essere un’esperienza travolgente. Una bevanda a base del frutto chiamato guaranà è preferito della nazione.

Un assortimento di pesce incredibile tenta il palato. Il mammut pirarucu, la cui carne deliziosa è abbastanza carnosa, quasi come il pollo, e la gustosa tambaqui, un pesce dotato di potenti denti molari per frantumare il suo cibo. Altri notevoli pesci sono il salmone nel centro-ovest e il Tucunare.

La carne regna nel sud. Bisogna provare il churrasco popolare, carni alla griglia di tutti i tipi. In alcuni ristoranti, è servita a rodizio, sugli spiedi. Nel sud-est, i carioca (abitanti della città di Rio de Janeiro) lo hanno adottato come specialità.

Ortaggi e tuberi alimentari abbondano, ma verdure a foglia ancora di più. Menù con patate, patate dolci, zucca, peperoni, fagioli e arachidi, per citarne alcuni. Il peperoncino denominato malagueta è uno dei tre ingredienti caratteristici della cucina bahiana nel nord-est. Gli altri due sono il latte di cocco e un olio di palma chiamato Dende. La Manioca (cassava), tuttavia, è l’alimento principale, sia come verdura e come condimento.

Un ricco patrimonio portoghese è evidente in dolci caratterizzati da un uso abbondante di uova e zucchero. G

C’è una varietà infinita di succhi di frutta. Provali tutte, e se ti piace, mescolali in qualche grappa brasiliana, o cachaca, fatto dalla canna da zucchero per fare una Batida.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...