Cosa mangiare in Ogliastra

Guide

Cosa mangiare in Ogliastra

Se andate a Ogliastra non potete non assaggiare i “Culurgionis”, deliziosi grandi ravioli ripieni di purea di patate, aromi e diversi tipi di formaggio locale. Il pecorino è molto buono, come in molte parti dell’isola. La carne arrosto è un “must”, come ovunque in Sardegna, soprattutto il maialino, l’agnello, la capra e la pecora. La valle di Ogliastra produce poi anche una vasta gamma di frutti deliziosi, grazie al terreno vulcanico e all’influenza fredda del Supramonte. Il pesce arriva dal porto di Arbatax dove i pescatori e le cooperative locali crescono anche il famoso “Bottarega” (uova di pesce affumicato e stagionato).

Il vino rosso “Cannonau” è il fiore all’occhiello della zona. Si può consumare sia come un normale vino rosso che servito ghiacciato con delle fette di pesca a ricordare un po’ la Sangria. Pub e bar sono situati principalmente nei villaggi costieri, soprattutto nella zona intorno a Tortolì e Arbatax.

Alcuni bei posti per mangiare sono:

“La Peschiera” di Arbatax, la coop pescatori serve solo pesce fresco del giorno, il ristorante è all’aperto all’interno della laguna dei pescatori.

“Cooperativa Goloritzè”, nelle montagne intorno al villaggio di Baunei, nel cuore del parco naturale, serve un’ottima carne arrosto e dei Culurgionis fatti a mano.

“Da Lenin” è un famoso ristorante a Tortoli, in stile moderno, ha una buona selezione di pesce.

Buone vacanze e buon appetito!!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*