Cosa si intende per delocalizzazione delle industrie

Guide

Cosa si intende per delocalizzazione delle industrie

La delocalizzazione delle industrie è l’azione di trasferire una compagnia da un luogo fisico a un altro luogo. Per le piccole attività commerciali, questa attività è spesso gravosa e si va incontro a incertezza, con un piccolo margine di errore considerando le finanze delle piccole compagnie. La qualità di un’attività può essere centrale determinando il successo o il fallimento finanziario di ogni commercio coinvolto, sia della vendita, che del servizio, i prodotti all’ingrosso e la manifattura.

Le piccole attività cercano di delocalizzare per varie ragioni. Alcuni proprietari delocalizzano in quanto è l’ultima spiaggia, uno sforzo ultimo per ritornare a essere fiorenti nella loro attività. Questi sforzi raramente accadono, sebbene le ragioni varino da business a business. Solitamente i motivi non dipendono dal cambiare luogo, ma da altri fattori, come capitali inadeguati, gestione povera, cambio dei piani di marketing, e altre ragioni che sono responsabili e che coinvolgono maggiormente la compagnia.

Le aziende che delocalizzano devono far fronte ad alcuni colpi finanziari:

devono pagare per le spese degli uffici, e per l’occorrente da ufficio

nuovi cambi, come la decorazione del nuovo luogo che sarà adibito alla nuova attività

devono dedicare il tempo alla ricerca della nuova collocazione, negoziando e aprendo nuove trattative.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...