Cosa si intende per piede diabetico? COMMENTA  

Cosa si intende per piede diabetico? COMMENTA  

Avete mai sentito parlare di “piede diabetico”? Il paziente affetto da diabete, in caso di un controllo non ottimale della glicemia, nel corso degli anni può sviluppare alterazioni della circolazione e del sistema nervoso. A causa di problemi circolatori (ridotto afflusso di sangue) i tessuti dei piedi possono avere difficoltà a riparare piccole ferite che possono formarsi per traumi anche di lieve entità. Le scarpe troppo strette, comprimendo i tessuti, ostacolano ulteriormente l’afflusso di sangue. Analogamente, cuciture sporgenti o un appoggio plantare non corretto possono determinare la comparsa di lesioni della pelle del piede dovute alla compressione.


La presenza di alterazioni del sistema nervoso porta spesso ad una riduzione della sensibilità dolorifica, per cui il paziente finisce per non accorgersi di eventuali lesioni che possono formarsi, o del fastidio legato a calzature non adeguate.

Con il tempo possono crearsi ulcere, soprattutto nella pianta del piede, dove si esercita il carico del peso sul corpo. A ciò si aggiunga che il paziente diabetico si difende male dai microbi, cosa che lo espone al rischio di contrarre infezioni a carico della pelle dei piedi.

Se siete diabetici, quindi, osservate scrupolosamente le indicazioni del vostro medico e ricordatevi di curare al meglio i vostri piedi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*