Cosa significa seguire una dieta dimagrante COMMENTA  

Cosa significa seguire una dieta dimagrante COMMENTA  

La prima cosa della quale bisogna essere consapevoli quando si inzia una dieta dimagrante è quanti chili bisogna perdere. Esiste un  indicatore dello stato di peso forma chiamato indice di massa corporea (abbreviato IMC o BMI, dall’inglese body mass index). Esso è  un dato biometrico, espresso come rapporto tra peso e altezza di un individuo e si calcola in base al rapporto tra:  peso, espresso in chilogrammi, e il quadrato dell’altezza, espressa in metri. L’indice di massa corporea consigliato dipende anche da età e sesso,  da fattori genetici, alimentazione, condizioni sanitarie e altre. Dopo avere calcolato l’ IMC del paziente, il medico procederà alla formulazione di una dieta dimagrante specifica per ogni caso. Lo scopo della dieta è quello di  ridurre l’apporto di calorie coi cibi, in genere si consiglia anche un’attività fisica regolare, sempre in base agli stessi fattori indicati prima (età, sesso, condizioni sanitarie, ecc.).


E’ da quel momento che la vita e le abitudini alimentari di un individuo devono cambiare. Infatti anche al raggiungimento del proprio peso forma è importante ciò che viene chiamato comunemente “mantenimento”, ovvero un regime alimentare leggermente più rilassato rispetto alla ristrettezza  di una comune dieta. Il mantenimento  non viene più controllato dal dietologo o dal nutrizionista, quindi è l’individuo stesso che deve essere in grado di controllare la quantità di calorie ingerite.


Si ricorda che la dieta deve essere consigliata e studiata caso per caso da un dietista, anche  se spesso è scelta in modo arbitrario dagli individui che ritengono di dover ridurre il proprio peso.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*