Cosa sono le Rune? COMMENTA  

Cosa sono le Rune? COMMENTA  

Le Rune comprendono l’alfabeto scritto e i simboli mistici dei popoli germanici e norvegesi che abitavano gran parte del Nord Europa nel periodo dell’Impero Romano. Le Rune  oggi sono utilizzate dalle culture pagane moderne delle tradizioni norvegesi, e anche come mezzo di divinazione simile ad una lettura dei tarocchi.

Leggi anche: Vota alle presidenziali USA e potrai vincere un’arma


Sappiamo che le Rune sono state utilizzate come mezzo di divinazione, come lo storico romano Tacito scrisse della sua pratica nel 1 secolo d.c. Tacito scrive come le rune venivano consultate dalle famiglie al momento di importanti. Le tribù germaniche lasciano spesso decidere tali importanti eventi alle Rune, pensando che fossero il mezzo per conoscere la volontà degli dei.

Leggi anche: Sentenza corte Usa: no alle armi nei luoghi pubblici


L’origine delle rune è stata attribuita a un alfabeto antico che ora si trova nell’Italia moderna, prima che l’Impero Romano divenne onnipotente. Si pensa che i commercianti del Mediterraneo avessero condiviso questo alfabeto con le tribù germaniche nel corso dei negoziati commerciali. I primi studi sulla storia mitologica delle Rune ci dicono che il leader della divinità norrena Odino, si impiccò all’ Albero del Mondo per nove giorni interi cercando la saggezza delle Rune. Odino condivise i suoi risultati con quelli che ritenne degni, cioè la razza umana, gli elfi e le altre divinità.


Tradizionalmente la divinazione delle rune è sempre stata di responsabilità dello sciamano tribale. Creava lui stesso le rune in legno, pietra o osso. Lo sciamano, creandole potenziava le Rune con la sua forza vitale e lo spirito. Questo metodo di divinazione ebbe molti usi nella società norrena, esse erano spesso incise nelle armi dei guerrieri per portare loro fortuna in battaglia. Ci sono stati ritrovamenti archeologici in Europa di spade denominata “Pain-giver” che uccide dedicando le vittorie ad una particolare dio/dea norvegese o germanico. Era una credenza comune, sostenuta da alcuni guerrieri che un’arma con una runa inscritto andava ad alimentare la forza vitale delle sue vittime dando al proprietario migliore e maggiore abilità in battaglia.

L'articolo prosegue subito dopo


Tutte le conoscenze moderne sulle Rune vengono dalle poesie della Norvegia e d’ Islanda e le registrazioni scritte dei cronisti anglosassoni. Con l’arrivo della Chiesa Cristiana che diffonde il suo messaggio e la dottrina nelle zone in cui sono state utilizzate le rune, le rune vennero poi ignorate dai cristiani appena battezzati. La chiesa cristiana non aveva bisogno delle Rune, simbolo di una religione pagana che era in contrasto con la dottrina della Chiesa di Roma.

I cristiani vedevano questo metodo di fede come una forza di Satana. L’uso di rune e la sua religione continuarono a durare in Islanda, ma alla fine la tradizione e la conoscenza sono state perse, come la tradizione orale di trasmettere i suoi segreti è stata sostituita dalla iconografia Biblica e da altri cristiani.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*