Cosa vedere a Menfi COMMENTA  

Cosa vedere a Menfi COMMENTA  

Menfi è un piccolo paese sulla costa agrigentina della Sicilia. Un delizioso paese posto tra le aree archeologiche di Selinunte ed Eraclea Minoa, circondato dal fascino del passato.

Il comune di Menfi è attraversato dai fiumi Belice e Carboj e da alcuni torrenti (Cavarretto, Fiore, Mandrarossa, Gurra di Mare, Terranova e Dragonara). È bagnato dal bellissimo Mar Mediterraneo e la costa si estende per circa 10 chilometri che sono caratterizzati da spiagge sabbiose con il fenomeno naturale delle dune che si estendono lungo l’entroterra per diverse centinaia di metri.

Sono diversi i punti di interesse che possono visitarsi a Menfi. Ritroviamo architetture religiose, civili e militari e non mancano i siti archeologici. Tra le architetture religiose si possono annoverare la Chiesa Madre Sant’Antonio di Padova (distrutta dal sisma del 1968 ed in seguito ricostruita ricostruita). La prima costruzione risale al 1662 (terminata dopo il 1700) e nel 1705 fu elevata a parrocchia.

All’ interno tre larghe navate con cinque arcate. Insieme alla torre Federiciana ed al palazzo dei Pignatelli costituisce uno degli elementi architettonici principali che fanno da cortina alla piazza del paese.

L'articolo prosegue subito dopo

Altra bellissima chiesa è quella di San Giuseppe, eretta nel 1715 (con la facciata principale ad intarsi e con la torre campanaria a pianta triangolare) seguita da quella del Purgatorio (costruita tra il 1739 e il 1769) e quella dell’Addolorata. Molto interessanti sono anche la Chiesa e Collegio di Maria Santissima Annunziata, che si caratterizzano per la Torre dell’orologio, la Chiesa di San Rocco (1851) e la Chiesa della Santissima Provvidenza che fu costruita i primi anni dell’Ottocento su i resti di un’antica cappella ed affiancata, in seguito, da una costruzione signorile in stile gotico.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*