Cosa vedere a Saint Tropez

Guide

Cosa vedere a Saint Tropez

Saint Tropez è nato come villaggio di pescatori – e poi il neo-impressionista Paul Signac che ha costruito una casa qui e ha invitato i suoi amici a rimanere. Matisse e Dufy sono solo un paio di coloro che hanno accettato il suo invito.Poi, negli anni ’50 e ’60 Saint Tropez è stato scoperto da Hollywood ed è stato un luogo di villeggiatura alla moda.

Sorprendentemente però, quando si arriva a Saint Tropez si può ancora vedere il sonnolento villaggio di pescatori che era una volta.
Le strette stradine si snodano indietro dalla costa fino alla cittadella e le case sono tutte in stile semplice di case di pescatori. Sono dipinte con colori pastello tenui che vanno dal crema pallido al profondo terracotta.
Parcheggiare l’auto in uno dei parcheggi centrali e dirigersi verso il porto.
Qui si può passeggiare lungo il porto e godere della vista delle case incantevoli di pescatori su un lato – ora boutique e ristoranti accanto al porto – e yacht costosi dall’altro.
Girovagando in città dal porto le vie strette offrono un po’ di riparo dal sole.

Godetevi le numerose boutique chic che Saint Tropez ha da offrire.
Altri luoghi da vedere sono il Port du Revelen, il Tour Jarlier, l’Eglise Notre Dame de l’Assomption con il campanile e la Cappella della Misericordia.
Non dimenticate di camminare fino alla cittadella che è stata costruita nel 16 ° secolo, durante le guerre di religione. Il costo è di un paio di euro per entrare, ma ne vale la pena.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*