Cosa vedere a Cuba in una settimana

Viaggi

Cosa vedere a Cuba in una settimana

Cosa vedere a Cuba in una settimana
Cosa vedere a Cuba in una settimana

Cuba è una delle più belle isole del Mar dei Caraibi. L’isola vanta molti luoghi di interesse che, la portano ad essere visitata, non solo per il mare.

Cuba è un isola caraibica davvero ricca di posti da poter visitare. Il miglior periodo dell’anno, per visitare l’isola, è quello fra novembre ed aprile. In questo periodo, infatti, il rischio di piogge e gli uragani sono minori. Per andare a Cuba è necessario avere un passaporto valido, ed di un visto turistico, che ha la durata di 30 giorni prorogabili.

I posti da visitare sull’isola sono davvero tanti, per girarla occorrono circa 15 giorni. Anche in un soggiorno di una settimana si potranno vedere molti dei posti migliori dell’isola. Esistono diversi itinerari per visitare l’isola in una settimana.

La costa del Nord. Questo itinerario è per gli amanti del mare ma che non vogliono rinunciare a scoprire la storia dell’isola.

Si possono trascorrere i primi giorni nella capitale Havana, scoprendo la città vecchia. Proseguendo poi a Playas del Este, dove si trovano splendide spiagge e delle acque turchesi. Infine, ci si può rilassare a Veradero, che rappresenta una delle zone turistiche più attrezzate dell’isola, con resort e ristoranti tipici.

Cuba orientale. Questo è un itinerario per chi ama visitare zone lontane dalle rotte turistiche. Il viaggio parte dalla vecchia capitale, Santiago de Cuba, città ricca di cultura. Si continua poi per Baracoa, con le sue piantagioni di cocco e cacao. Si può fare una visita al centro storico di Bayamo. Per finire a Holguin, la città dei parchi, con il suo centro storico risalente all’età coloniale. Qui si può visitare il Museo Provincial, osservare il bellissimo panorama dalla collina di Loma de la Cruz e nuotare coi delfini, nella riserva naturale.

Havana – Vinales – Trinidad. L’itinerario perfetto per chi non vuole stare fermo in un unico posto.

Dalla capitale Havana, con il suo mix fra l’antico centro storico e la città moderna, si prosegue verso Vinales. La località è ricca di piantagioni di tabacco, molti turisti percorrono la zona a cavallo. Si raggiunge infine Trinidad, città patrimonio dell’UNESCO, per visitare il suo splendido centro storico.

Cuba centrale. L’itinerario porta alla scoperta della parte centrale dell’isola. Il percorso parte dal Jardines del Rey, un arcipelago nella provincia di Ciego de Avila. L’arcipelago presenta delle bellissime spiagge, dove potersi rilassare. Ci si sposta poi verso Sanata Clara, famosa per l’ultima battaglia fra l’esercito di Batista e i ribelli di Che Guevara. Qui si trova il mausoleo, dove riposano i resti del rivoluzionario argentino. Si finisce poi nella città patrimonio dell’UNESCO, Trinidad.

Las Terrazas – Vinales – Cavo Levisa. Questo itinerario copre la parte nord-occidentale di Cuba. Si parte Las Terrazas, una spettacolare riserva naturale nel pieno della foresta tropicale.

Qui si possono fare escursioni nei sentieri, alla scoperta di flora e fauna locale. Si prosegue poi nella località ricca di piante di tabacco, Vinales. Infine, si raggiunge la piccola isola di Cavo Levisa, dove si può praticare snorkeling.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

luserna
Viaggi

Cosa vedere a Luserna

21 luglio 2017 di Notizie

Luserna, a 1.333 mt d’altitudine, è la roccaforte della cultura cimbra e conserva numerose testimonianze della Prima Guerra Mondiale: un gioiello da scoprire.