Cosa vuol dire avere i globuli bianchi bassi?

I globuli bianchi bassi si riferiscono al numero dei leucociti presenti nel sangue. Il segnale di globuli bianchi bassi può dare adito nel campo medico alla leucopenia.

Leggi anche: Felicità e acqua, un legame fondamentale. Lo dice un libro

I globuli bianchi sono cellule che sono prodotte nel midollo osseo, sono molto importanti per quanto il sistema immunitario e permettono al nostro corpo di combatterei batteri, i virus e altri germi. Quando i tuoi globuli bianchi sono bassi significa che non hai abbastanza globuli e che sei maggiormente vulbnerabile di andare incontro a infezioni che potrebbero essere difficili da trattare.

Leggi anche: Si possono dare semi di chia ai bambini?

Un abbassamento di globuli rossi può essere scoperto grazie al tuo medico durante un’analisi del sangue o tramite il corso di una diagnosi e il trattamento di una malattia, un disordine o una condizione. Un numero che rileva l’abbassamento dei globuli bianchi va da 4.500 ai 10.000 per microlitro di sangue, ma può variare a seconda del laboratorio medico, del tipo di test usato e e della pratica medica diversa per ogni individuo.

Leggi anche: AirBnB come iscriversi e registrarsi


L’abbassamento dei globuli bianchi varia da persona a persona e dipende dalla tua storia medica, dalle malattie, i disordini che hai avuto, dall’età e il genere.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: La storia di Airbnb: quando e come è nato

Può portare a contrarre infezioni, e il tuo medico ti informerà per farti evitare situazioni che non ti mettano a rischio. Contatta subito un medico se i tuoi globuli bianchi sono bassi, se noti segnali di infezione, come febbre, gonfiori alle ghiandole linfatiche, mal di gola o lesioni alla pelle.

Leggi anche: Prezzi biglietti Gianna Nannini 20 marzo 2016 Torino

Può essere accompagnato da sintomi, quali: fatica, debolezza, difficoltà nel respirare. Può essere dato da alcune malattie e condizioni, quali:
AIDS
anemia plastica
malattie legate al midollo osseo
chemioterapia
leucemia
malattie del fegato(epatite, cirrosi)
radiazioni
artrite reumatoide

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*