Cos’è il metodo Bates?

Guide

Cos’è il metodo Bates?

Il metodo Bates prende il nome dal medico oculista William H. Bates (1860 – 1931) che ha reso popolare un metodo per migliorare la vista e rieducare l’individuo all’uso degli occhi. Ha pubblicato “Perfect Sight Without Eyeglasses” nel 1920. “The Bates Method for Better Eyesight Without Eyeglasses” (1940) è ancora in stampa ed è uno dei libri più letti.

Bates riteneva che la vista potesse essere migliorata mediante azioni come il “palming” sugli occhi, prendere il sole sugli occhi chiusi e ridurre l’affaticamento mentale. Ha avuto molti sostenitori e critici.

Lo scrittore inglese Aldous Huxley, il suo sostenitore più famoso, ha seguito il suo metodo e ha sostenuto di avere migliorato di molto la sua vista, esperienza che ha scritto in “The Art of Seeing” nel 1942.

Di cosa si tratta:

Il metodo Bates è una teoria basata sul principio che la vista può essere migliorata riducendo l’affaticamento mentale e copiando le abitudini delle persone con una visione sana. Il dottor Bates ha insegnato ai suoi pazienti ad effettuare il “palming”, cioè coprire gli occhi con le mani per creare un campo nero e ricavarne un rilassamento mentale. Consigliò inoltre di prendere il sole sugli occhi chiusi, per migliorarne la salute. Ha anche adottato il metodo di far oscillare il corpo e la testa, da un lato all’altro, per permettere agli occhi di muoversi e ridurre l’affaticamento da sguardo fisso.

Il metodo Bates è stato adattato da altri rieducatori della vista ed è tuttora insegnato. Essi sostengono di aver aiutato molte persone a migliorare la loro vista in modo drastico.

Principi

L’idea che un individuo possa fare qualcosa per migliorare difetti della vista come la miopia, la presbiopia, l’astigmatismo (difetto causato dalla forma del globo oculare allungata) è rivoluzionario.

Il metodo Bates è stato criticato regolarmente dalla maggior parte dei oculisti occidentali che invece sostengono quanto sia dannoso non dare agli occhi una cura adeguata.

Molti oftalmologi ritengono che l’unico modo per correggere i difetti della vista siano l’intervento chirurgico o l’utilizzo delle lenti correttive.

Vantaggi

Ci sono molte persone che dicono di aver migliorato la vista con il metodo Bates. Forse, l’esistenza di molte varianti al metodo, causa perplessità nei suoi oppositori.

Le tecniche tipiche del metodo Bates sono il palming, il prendere il sole sugli occhi e tecniche di oscillazione o “spostamento” degli occhi. E’ invece scoraggiata una visione fissa; in alcuni casi, è consigliata la pressione nei punti di digitopressione della tradizione cinese per ridurre l’affaticamento mentale.

Poiché la vista è sia oggettiva che soggettiva, il miglioramento può essere monitorato personalmente. Una persona può inserire un valore numerico per controllare la sua vista in ventesimi o trentesimi, o semplicemente notare in modo generico che è migliorata la capacità di leggere le etichette degli alimenti o la visione notturna.

Tecniche

Oggi il metodo Bates è comunemente insegnato come tecnica di rieducazione del modo in cui si usano gli occhi.

Tra i movimenti di oscillazione insegnati da questo metodo, c’è quello di muovere la testa avanti e indietro e da un lato all’altro, quando si è davanti al computer, per evitare di tenere lo sguardo fisso. Lo sguardo fisso è, secondo Bates, una delle cattive abitudini dell’occhio. La luce del sole è invece controversa: inizialmente il dottor Bates consigliava alle persone di guardare il sole direttamente. In seguito ha chiesto ai pazienti di tenere gli occhi chiusi.

Avvertenze

Non utilizzate mai il vecchio metodo di prendere il sole direttamente sugli occhi. Questo può creare danni permanenti alla retina dell’occhio.

In caso di disturbi agli occhi, lavorateci con il vostro oculista. Se siete interessati ad imparare il metodo Bates, rivolgetevi ad un professionista che abbia anni di esperienza e sia in grado di fornivi una statistica dei successi conseguiti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...