Cos’è la chelazione? COMMENTA  

Cos’è la chelazione? COMMENTA  


Secondo l’American Cancer Society, la parola chelazione deriva dalla parola greca chele, che significa “artiglio”.

Essa viene utilizzata perché descrive accuratamente il modo in cui gli agenti chelanti si attaccano alle molecole pericolose e le rendono innocue. La terapia chelante è necessaria per rimuovere queste molecole perché il corpo non è in grado da solo di suddividerle, e se si accumulano all’interno, possono causare effetti collaterali gravi o mortali.


Forse il più noto agente chelante è etilene diammina etilendiamminotetraacetico acido (EDTA), con il quale è possibile ricevere un trattamento standard se avete livelli tossici di mercurio, piombo, ferro, cadmio o zinco nel flusso sanguigno.


Agenti chelanti supplementari includono il trientine (Syprine) e la penicillamina (Depen, Cupramine) che sono usati per trattare uno squilibrio di rame genetico, chiamato malattia di Wilson.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*