Cos’è la Febbre del Nilo COMMENTA  

Cos’è la Febbre del Nilo COMMENTA  

La febbre del Nilo occidentale è una malattia virale acuta trasmessa dalle zanzare che colpisce principalmente gli uccelli, i cavalli e l’uomo. Per quanto riguarda quest’ultimo, nella maggior parte dei casi l’infezione decorre senza che il soggetto colpito presenti sintomi della malattia ma in rari casi può causare encefaliti e anche la morte.

Circa l’80% delle infezioni da virus del Nilo occidentale evolve senza sintomi nell’uomo. Dopo un periodo di incubazione di 5 a 15 giorni, il 20% delle persone sviluppano sintomi simil-influenzali, accompagnati da febbre alta e qualche volta pelle rossa sul tronco.

Dopo alcuni giorni, la malattia si risolve senza trattamento. Complicazioni quali encefalite e meningite possono verificarsi in circa il 0,7% dei pazienti, soprattutto negli anziani.

Entrambi sono molto gravi e possono avere un’evoluzione fatale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*