Cos'è l'acidità di stomaco? - Notizie.it

Cos’è l’acidità di stomaco?

Guide

Cos’è l’acidità di stomaco?

L’acidità di stomaco è il nome comune dell’indigestione acida, una condizione di cui soffrono milioni di persone ogni giorno. Dato che sempre più persone sacrificano le abitudini del mangiare sano per la vita frenetica dei nostri giorni, ci si è abituati ad accettare l’acidità di stomaco come un dato di fatto. Non bisogna ignorare l’acidità di stomaco, perché può anche portare a un’ulcera.

Sintomi

Dolore sopra l’ombelico, eruttazione eccessiva e nausea sono alcuni dei sintomi di indigestione acida. Ci si può sentire pieni dopo aver ingerito piccole quantità di cibo e l’addome può gonfiarsi leggermente. Spesso si ha bruciore di stomaco.

Cause

Il disagio causato dall’acidità di stomaco può spesso essere attribuito al mangiare troppo o al mangiare cibi troppo elaborati o preparati male, come quelli grassi dei fast food. Consumare alcol, caffeina e nicotina può esacerbare il problema perché questi stimolanti hanno un effetto disidratante sul corpo.

Mangiare grandi quantità di cibo alla fine della giornata è un altro fattore che contribuisce al bruciore di stomaco. I cibi speziati, come peperoncino, agrumi e succhi di frutta possono essere altri fattori. Anche lo stress contribuisce perché il corpo produce più acido idrocloridrico quando si è stressati.

Trattamenti

I farmaci da banco che riducono l’acidità come Pepcid AC, Tums, Maalox e Mylanta possono ridurre temporaneamente i sintomi. Non utilizzare questi farmaci su base regolare e a lungo termine, perché possono avere effetti collaterali dannosi e mascherano soltanto i sintomi invece di trattare la condizione. L’olio di arancio e la menta piperita hanno un effetto calmante e guarente sullo stomaco. Bere un bicchiere d’acqua pieno può aiutare.

Prevenzione

Assumere abbastanza fibre dalle verdure e bere otto bicchieri d’acqua al giorno, perché la costipazione qualche volta può essere un fattore che contribuisce all’acidità di stomaco. Invece di fare due pasti grandi, fare più pasti piccoli durante il giorno in modo che lo stomaco non si estenda.

Dormire con la testa in posizione elevata per evitare il bruciore di stomaco.

Cose da evitare

Evitare i FANS, o farmaci antinfiammatori non steroidei, come ibuprofene, aspirina e naprossene di sodio. Questo peggiora l’acidità di stomaco e, in particolare se ne si abusa, determinano ulcere dello stomaco. Non consumare agrumi o cibi fritti e speziati. Evitare caffè, tè e bevande con caffeina. Evitare anche alcol e sigarette.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*