Cosenza, uccide il figlio e poi tenta il suicidio

Cronaca

Cosenza, uccide il figlio e poi tenta il suicidio

polizia

Ha ucciso il figlio di 11 anni con un paio di forbici, poi ha tentato il suicidio. È accaduto a Rovito, in provincia di Cosenza. Daniela Falcone, 43 anni, e il figlio Carmine, 11 anni, erano scomparsi sabato scorso, da quando la donna era andata a prenderlo a scuola. La donna si trova ora ricoverata in ospedale. Quando la polizia è arrivata sul posto, nella zona della “Crocetta”, lungo la strada che collega Cosenza e Paola, hanno trovato il bambino morto per una profonda ferita alla gola. La donna, invece, era ancora viva ed è stata soccorsa dal 118 e trasportata all’ospedale di Cosenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche