Costruire storie. Letture creative a scuola COMMENTA  

Costruire storie. Letture creative a scuola COMMENTA  

 

 

Progedit presenta “Costruire storie. Letture creative a scuola“, a cura di Barbara De Serio, un volume rivolto a scuole e insegnanti che intendono approfondire la valenza educativa dei percorsi di educazione alla creatività e di promozione della lettura critica e riflessiva.

I saggi contenuti nel volume sono il risultato di un’attività di ricerca e sperimentazione in una scuola primaria, finalizzata ad approfondire l’efficacia pedagogica e la valenza educativa dei percorsi di lettura e di promozione della lettura critica e riflessiva in ambito scolastico.


Il Libro. Non è sufficiente insegnare a pensare. Occorre insegnare a pensare criticamente. Il volume intende approfondire la valenza educativa dei
percorsi di educazione alla creatività e di promozione della lettura critica e riflessiva, nonché della discussione collettiva.

Tali percorsi appaiono quanto mai indispensabili per sviluppare, specie nell’infanzia ma oggi ad ogni età, un corredo di competenze utili a maturare il processo di autonomia cognitiva, oltre che emotiva e relazionale.

L'articolo prosegue subito dopo

I saggi contenuti nel volume sono il risultato di un’attività di ricerca e sperimentazione in una scuola primaria, finalizzata ad approfondire l’efficacia pedagogica e la valenza educativa dei percorsi di lettura e di promozione della lettura critica e riflessiva in ambito scolastico, che vengono considerati tra i principali strumenti per maturare lo sviluppo emotivo del bambino, per garantire quel benessere psico-fisico e sociale indispensabile a un corretto processo di crescita individuale e per sviluppare
il pensiero creativo. Tanto i contributi teoretici, contenuti nella prima parte del volume, quanto quelli pratici, che descrivono i percorsi laboratoriali specificamente dedicati alle diverse attività di promozione della creatività, intendono dimostrare che le pratiche di lettura avviate attraverso strategie didattiche attive, a qualunque età e in qualunque modo vengano praticate, costituiscono il presupposto per sviluppare il ragionamento ipotetico, che di per sé rappresenta il punto di partenza del pensiero critico.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*