Countoring per occhi grandi: come farlo COMMENTA  

Countoring per occhi grandi: come farlo COMMENTA  

Per mettere in maggior risalto gli occhi e per armonizzarli con il resto del viso c’è una tecnica molto efficace: si chiama countoring.

Esiste il countoring per il viso e quello per gli occhi. Il countoring è una tecnica di make-up in grado di definire l’occhio creando zone più chiare e altre più scure. Giocando con il chiaro-scuro la forma dell’occhio apparirà più armonica e anche la forma può cambiare sembrando migliore e più adatta al proprio viso. Il metodo di countoring più avanzato prevede la possibilità di adattare la tecnica alle diverse forme di occhi. Ad esempio, che tipo di countoring andrà applicato in caso di occhi grandi?

Per la tecnica del countoring si utilizzano tre ombretti di differente tonalità: ombretto chiaro, ombretto medio e ombretto scuro. Se si hanno gli occhi abbastanza grandi si devono creare zone scure lungo il bordo, quindi si andrà ad applicare l’ombretto scuro sul contorno superiore ed inferiore. L’ombretto chiaro, invece, deve essere messo sotto le sopracciglia, mentre quello di tonalità media si sfuma lungo la piega degli occhi.

Leggi anche: Countoring naso storto: come farlo


Se questi sono grandi, l’ombretto più scuro andrà applicato sull’angolo esterno dell’occhio. Se si è principianti nell’utilizzo della tecnica serviranno soltanto due pennelli (uno piatto, l’altro morbido e tondo), mentre se si ha maggiore esperienza potrà essere di aiuto un ulteriore pennello angolato e piatto.

Ricordarsi, alla fine dell’operazione, di passare un bel po’ di mascara sulle ciglia in modo da completare il tutto.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*