Couperose: guance rosse in viso

Salute

Couperose: guance rosse in viso

Con l’arrivo del freddo la couperose è una delle patologie che affligge di più la pelle sensibile. Ecco quali rimedi possono contrastare la comparsa di questo fastidioso problema.

Con il termine “couperose”, si intende un arrossamento alle guance o ai lati del naso e con le vene molto evidenti. Anche se la preoccupazione principale è per il lato estetico e si cerca in qualche modo di nascondere questo inestetismo con i cosmetici, è importante non sottovalutare questo problema poichè potrebbe sfociare in una dermatite o rosacea.

Le persone più soggette ad avere questo tipo di problema, sono quelle con pelli secche o sensibili e generalmente si manifesta nelle donne oltre i trent’anni. Sono diverse le cause che portano a questo tipo di arrossamento: ormonali, emozionali, allergici o climatici (il freddo influisce molto ed è importante idratare la pelle nel periodo invernale con creme specifiche e possibilmente senza parabeni e profumi che possono irritare ulteriormente la pelle).

Per evitare la couperose si possono prendere diversi accorgimenti, a cominciare da un’alimentazione corretta evitando se possibile caffè, alcolici e bevande calde ed introducendo cibi che proteggono i capillari. In farmacia ci sono degli integratori naturali che contengono i flavonoidi, molto utili per migliorare la circolazione sanguigna e di conseguenza anche i capillari.

E’ fondamentale bere tanto, almeno 1 litro e mezzo d’acqua al giorno.

Purtroppo la couperose non scompare mai del tutto ma tende a ripresentarsi. Niente paura, esistono dei trattamenti che possono essere efficaci nel tempo. Vi sono infatti creme o gel che vanno applicati sia al mattino che alla sera e contengono dei principi attivi che rendono più robusta la parete cellulare. Per quanto riguarda il make up, non vi sono cosmetici che eliminano la couperose, la nascondono soltanto.

E’ possibile anche intervenire con dei trattamenti laser o a luce pulsata che chiudono i vasi sanguigni. Questo trattamento non è affatto invasivo e si possono già vedere i primi risultati dopo quattro sedute.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

unghie
Salute

Come ammorbidire le unghie spesse dei piedi prima di tagliarle

23 maggio 2017 di Redazione Notizie.it

Le unghie dei piedi vanno tagliate regolarmente. Si tratta di un’operazione semplice che, però, in presenza di unghie spesse, necessita di una maggiore attenzione. Ecco una breve descrizione di come ammorbidire le unghie, non incorrere in tagli dolorosi o, peggio, nelle unghie incarnite. Un’occasione per rilassarsi e prendersi cura di se stesse.

Loading...