Craco, Matera: la città fantasma del cinema
Craco, Matera: la città fantasma del cinema
Viaggi

Craco, Matera: la città fantasma del cinema

citta fantasama Craco

La città fantasma di Craco: un vero e proprio set cinematografico con quasi 1000 anni di storia.

Abbandonati

Craco si trova in provincia di Matera ed è una delle città fantasma più affascinanti e misteriose del nostro paese. Questa città fantasma è diventata famosa per essere il set di alcuni film italiani come “Cristo si è fermato a Eboli”, di Francesco Rosi. La prima immagine che vediamo di Craco è molto inquietante. Questa città fantasma si presenta come una grande montagna di rovine e pietre. Spiccano La torre le due torri: quella del vecchio campanile e la torre normanna, costruita verso il 1000 d.C. Quest’ultima grazie a la sua solidità è rimasta in piedi dopo tutti gli anni e numerose calamità naturali che hanno colpito Craco lungo la storia. Fu proprio una calamità naturale a distruggere questa piccola e città, dato che nel 1963 ebbe luogo una disastrosa frana e alcuni smottamenti, che provocarono l’abbandono definitivo della città.

Craco è una città fantasma ma non è una città morta.

Le rovine, le mura e le vecchie case attirano miglia di turisti che vogliono vedere come la natura di ribella all’uomo. Persino Mel Gibson è stato colpito dalla strana e caotica bellezza di Craco, giacché fu la location scelta per le riprese della scena finale del film The Passion. Tuttavia questa città della Basilicata è stato ancora una volta il set dove si è girato un film horror americano.

La città è aperta ai visitatori che desiderino vedere le vecchie mura e le rovine che contengono ancora anni di storia dovranno acquistare la “Craco card daily”. La tessera si acquista nella località abitata prossima alla città: Craco Peschiera, luogo dove abitano una trentina di persone. Si prevede l’arrivo di centinaia di visitatori nei promossi anni, dovuto al fatto che Matera sarà capitale europea della cultura nel 2019.

1 / 5
1 / 5
Città di Craco
vista aerea Craco
vista dall'alto
mura della vecchia città
rovine Craco

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche