Crampi ai piedi: perchè vengono e rimedi naturali

Salute

Crampi ai piedi: perchè vengono e rimedi naturali

Per i crampi ai piedi si possono utilizzare anche dei rimedi naturali, come l’olio di violetta, per realizzare massaggi e l’acqua calda.

I crampi ai piedi causano un disturbo alquanto fastidioso. Possono manifestarsi durante la notte oppure colpire chi pratica attività fisica, durante l’esercizio. Inoltre possono espandersi anche ai polpacci e alle gambe. Le cause possono essere molteplici, come la scarsa circolazione del sangue o l’utilizzo di alcuni farmaci. La prima cosa da fare in questi casi è parlarne con il proprio medico. Grazie al dottore riuscirai a trovare i rimedi naturali più adatti al tuo problema specifico. A volte la causa scatenante del crampi può essere anche un’eccessiva sudorazione. Questa, infatti, provoca la disidratazione e la perdita di importanti sali minerali.

Le cause dei crampi ai piedi possono facilmente intuite soprattutto quando il disturbo si verifica di notte. Infatti in questi casi si tratta di una poco efficiente circolazione del sangue.

Proprio perché, durante le ore notturne, la temperatura del corpo si abbassa. Inoltre le condizioni dell’ambiente possono contribuire a far scatenare il fastidio, in quanto il freddo rallenta la circolazione. Badate bene che anche l’utilizzo di alcuni farmaci può essere molto determinante. In particolare si dovrebbe prestare attenzione agli effetti collaterali causati dai diuretici. Fra i rimedi contro i crampi ai piedi, come invece molti pensano, non rientra l’uso del ghiaccio. Al contrario è necessario procedere a riscaldare la zona del corpo soggetta al disturbo.

Per riscaldarla massaggiatela con un movimento dal basso verso l’alto. In questo modo farete rilassare anche i muscoli. Ma, contro i crampi notturni, si può tentare di camminare per circa venti minuti prima di mettersi a letto. Dopo la camminata è utile effettuare un po’ di stretching, piegando dolcemente le caviglie e le dita. Per risolvere il problema, si può immergere il piede in acqua calda. Ma si possono utilizzare anche dei rimedi naturali, come l’olio di violetta, per realizzare massaggi.

Valutate anche la possibilità di assumere degli integratori di potassio e magnesio e di stare attenti anche la dieta. Sono consigliati gli alimenti ricchi di vitamine e sali minerali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche