Cratere di 100m inghiotte 7 case in Ucraina

Style

Cratere di 100m inghiotte 7 case in Ucraina

I residenti di un villaggio in Ucraina stanno chiedendo al governo di aiutarli dopo che un cratere di 100 metri di larghezza e 60 metri di profondità si è aperto inghiottendo sette case.

Le miniere di sale costruite in Ucraina occidentale 220 anni fa, lentamente hanno cominciato a raccogliere l’acqua dopo che sono state chiuse, dissolvendo formazioni rocciose sotterranee sotto qualche villaggio.

E dopo che un’enorme buco di 100 metri di diametro si è aperto in Solotvino, Zakarpatska Oblast, i residenti chiedono al governo di spostarli in una posizione più sicura o prendere provvedimenti per fermare il buco.

‘I fori sono sempre più vicini ad altre case’, ha detto Ivan Prokop, 53 anni.

‘In un primo momento, abbiamo pensato che potrebbe essere solo un foro e che si fermava, ma è chiaro che l’intera regione alla fine affonderà.

‘L’acqua si sta raccogliendo nelle vecchie miniere, i depositi di sale si stanno dissolvendo e la nostra terra continuerà a scomparire.’

Gli abitanti del villaggio dicono che riempire i buchi costerà 10 milioni e i ci vorranno 7 anni per realizzarlo.

I funzionari locali hanno detto circa 24 famiglie hanno già stati trasferiti ma130 famiglie si rifiutano di andarsene, dicendo che l’approvvigionamento idrico della nuova area è contaminato e non sarà meglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...