Crisi, 6 italiani su 10 mangiano cibi scaduti

Cronaca

Crisi, 6 italiani su 10 mangiano cibi scaduti

data scadenza alimenti

Una ricerca svolta da Coldiretti fa emergere una conseguenza allarmante della crisi economica: lo scorso anno il 59% degli italiani ha consumato cibi scaduti, il 15 per cento di questi addirittura ha portato in tavola alimenti scaduti da più di un mese. Altro dato poco positivo sul quale riflettere è che il 2% degli italiani non ha l’abitudine di controllare la data di scadenza sulle confezioni alimentari.

La Coldiretti ci tiene a sottolineare come il consumo di alimenti che hanno superato la data di scadenza potrebbe rivelarsi dannoso per la salute, oltre al fatto che, essendo scaduti, i cibi perdono il loro aroma, gusto e fragranza. Questa tendenza è preoccupante, poiché si associa anche ad un calo nei consumi di frutta e verdura nel 2013. A registrare un aumento sono soltanto gli acquisti alimentari effettuati nei supermercati discount, dove in genere si vendono alimenti low cost.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche