Crisi Ucraina, tregua violata: oggi vertice a Parigi

News

Crisi Ucraina, tregua violata: oggi vertice a Parigi

Si svolgerà oggi a Parigi il vertice fra i ministri della difesa degli stati aderenti al Formato Normandia sul tema della crisi ucraina.

Russia e Ucraina, con Germania e Francia, si siederanno allo stesso tavolo per discutere della delicata situazione del Donbass, l’est dell’Ucraina dove la tregua che risale agli accordi di Minsk è stata violata in più occasioni, portando, solo negli ultimi giorni, ad almeno 6 morti e diversi feriti.

Dalla ripresa delle azioni militari, avvenuta ormai qualche settimana fa, gli scambi di accuse fra Kiev e Mosca sono all’ordine del giorno.

Ieri si è svolta una telefonata fra la Cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e il leader russo Vladimir Putin, nel corso della quale, a quest’ultimo, sarebbero state riportate le preoccupazioni europee per le “inquietanti numerose violazioni del cessate il fuoco”.

La risposta di Putin è sempre la stessa: a commettere le violazioni è l’esercito ucraino.

Che la colpa sia invece dei separatisti russi è la replica che arriva puntuale da Kiev.

Ora la situazione è considerata preoccupante dai vertici europei, che temono una possibile degenerazione o estensione del conflitto.

In prima linea, già oggi, Francia e Germania, i cui rappresentanti Merkel e Hollande hanno sottolineato la “necessità di esercitare pressioni sulle diverse parti coinvolte” al fine di arrivare a una soluzione del conflitto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche