Cristiano Ronaldo: la nuova fiamma è italiana

Attualità

Cristiano Ronaldo: la nuova fiamma è italiana

Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo ha una nuova fiamma: è una donna italiana. Si tratta di un flirt estivo o bisogna già pensare ai fiori d’arancio?

Cristiano Ronaldo, uno dei calciatori più bravi e sexy degli ultimi tempi, è noto alla cronaca rosa per i suoi flirt. L’ultima vittima del suo fascino sarebbe una nostra connazionale, nota agli spettatori del programma di Maria De Filippi “Uomini e Donne”.

La bellissima italiana sarebbe stata immortalata sullo yacht del campione portoghese poco prima della partenza di questo per la Francia. Il gossip estivo quindi ha già una nuova coppia su cui scommettere. Ma chi è la biondona che ha rapito il cuore di Ronaldo?

Ebbene, si tratta di Elisa de Panicis, ex corteggiatrice di Alessio Lo Passo nel programma “Uomini e Donne”. La De Panicis, oltre ad essere una bellezza mozzafiato, è anche famosa nel mondo della TV: dopo aver infatti presenziato alla versione italiana del programma di corteggiamento made in Mediaset, è volata in Spagna per prendere parte alla sua versione spagnola.

Sempre in Spagna ha partecipato anche a “Supervivientes”, versione latina de “L’Isola dei Famosi”.

Nella vita la De Panicis, oltre a partecipare a programmi TV, fa la modella. E ha conquistato il cuore di Cristiano Ronaldo, in questi giorni impegnato a partecipare ai Campionati Europei di calcio 2016. Ora si dovrà capire se si tratta solo di un flirt estivo o di qualcosa di più serio ma solo il tempo ce lo dirà.

Ciò che preme di più ai fan del campione portoghese è che porti il Portogallo alla vittoria durante gli Europei 2016. È infatti stato piuttosto amaro il pareggio con l’Islanda. La squadra tornerà in campo domani per disputare il secondo match europeo contro l’Austria.

Coloro che invece hanno molto a cuore la cronaca rosa si stanno tutti domandando: “Vedremo la bella Elisa seduta sugli spalti ad acclamare il suo campione?”. La risposta al quesito arriverà tra poche ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche