Crolla edificio a Napoli, si scava tra le macerie COMMENTA  

Crolla edificio a Napoli, si scava tra le macerie COMMENTA  

Si scava anche con le mani tra le macerie, per scongiurare la presenza di vittime nel parziale crollo di un edificio avvenuta poco fa a Napoli. Il crollo ha interessato l’ala sinistra della palazzina al civico 80 della Riviera di Chiara, a poca distanza dal palazzo del consolato americano. Sul posto in pochi minuti sono giunti i soccorsi, pompieri e ambulanze e le auto della polizia. Subito si è cominciato a scavare con una ruspa che ha però causato un secondo crollo. A quel punto i soccorritori hanno deciso di procedere con le mani, spostando massi e detriti alla ricerca di eventuali persone ferite. Non è chiaro al momento se in quell’ala dello stabile fosse presente qualcuno. Le linee dei mezzi pubblici sono state deviate. Nel crollo avvenuto stamattina è rimasta schiacciata anche un’auto della polizia Municipale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*