Crolla gruppo di palazzi residenziali in Cina, 22 morti e dispersi COMMENTA  

Crolla gruppo di palazzi residenziali in Cina, 22 morti e dispersi COMMENTA  

Quattro interi edifici di sei piani ciascuno sono letteralmente collassati, crollando e seppellendo sotto le macerie diverse persone. E’ accaduto a Wenzhou, nella provincia di Zhejiang, nella zona meridionale dela Cina, dove le palazzine sono improvvisamente crollate al suolo una dietro l’altra, con una conta dei morti purtroppo drammatica. Ventidue persone sono state infatti estratte senza vita dalle macerie mentre altre sei persone sono incredibilmente sopravvissute e sono state salvate e trasportate in ospedale; tra queste anche una bambina, sopravvissuta perchè protetta dai corpi dei genitori, purtroppo deceduti nel crollo.


Secondo le prime informazioni ricavate dai residenti, sembra che gli edifici siano stati costruiti proprio dagli stessi abitanti che li occupavano e non erano assolutamente sicuri oltre ad essere in cattivo stato. La maggior parte dei morti erano lavoratori migranti che vivevano in queste palazzine pagando un ridotto affitto delle camere. Si lavora per accertare la causa esatta del crollo mentre i soccorritori hanno dovuto demolire anche cinque case adiacenti a quelle crollate, costruite nel 1970, perchè troppo pericolose e a rischio crollo.


Guarda le immagini del crollo nella gallery fotografica qui sotto.

 

1 / 8
1 / 8
  • cina crollo palazzi residenziali
  • soccorritori recuperano vittime
  • cumulo di macerie nella città di Wenzhou
  • macerie viste dall'alto
  • cina crollo palazzi residenziali
  • cina crollo palazzi residenziali
  • cina crollo palazzi residenziali
  • soccorritori recuperano vittime

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*