Crolla il Grande Fratello, la Marcuzzi non si preoccupa COMMENTA  

Crolla il Grande Fratello, la Marcuzzi non si preoccupa COMMENTA  

La Sirenetta batte il Grande Fratello e si registra, così, l’ennesima sconfitta del reality show che non riesce a superare la soglia dei 4 milioni di spettatori.

Storie poco interessanti, ragazzi belli e senza pensieri, che una volta usciti guadagneranno soldi per delle apparizioni in discoteca. Non è più tempo di guardare la cast dei concorrenti televisivi, è tempo di lasciarsi trasportare dalle favole che non deludono mai e sono sempre a lieto fine.

In questa storia Alessia Marcuzzi non sembra preoccupata e su Tv Sorrisi e Canzoni spiega: “Ci sono abituata, è successo anche l’anno scorso, quando è partito bene e poi ha avuto un calo fisiologico in concomitanza con il programma di Fazio e Saviano.

Quest’anno c’era Fiorello e noi non siamo ma andati sotto il 14% di share. La verità? Non mi sono mai davvero preoccupata, so che le persone da casa hanno bisogno di tempo per affezionarsi ai ragazzi“. Poi aggiunge: “Per me il GF resta soprattutto un esperimento sociologico capace di raccontare quel particolare momento in cui due persone iniziano a piacersi e corteggiarsi.

L'articolo prosegue subito dopo

E poi ci becco sempre. Seguendoli in tv mi accorgo prima di loro stessi quando sta nascendo qualcosa. Mi è capitato lo scorso anno con Andrea e Margherita. E sono sicura che capiterà di nuovo in questa edizione con due concorrenti che ancora non sanno di piacersi
“.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*