Crolla la produzione industriale a gennaio

Economia

Crolla la produzione industriale a gennaio

Interno di un supermercato
Interno di un supermercato

L’anno non inizia bene per la produzione industriale: a gennaio, infatti, si verifica un calo del 2,5% rispetto a dicembre (dato destagionalizzato) mentre su base annua, il calo è addirittura del 5%. La rilevazione è dell’Istat, e si tratta del ribasso annuo più forte dal dicembre del 2009. Per gli autoveicoli, si tratta addirittura di un crollo: il calo è del 36,8%. Si tratta della diminuzione tendenziale più marcata dal febbraio del 2009. Sono pochi, comunque, i compartp produttivi che si salvano in questo dato generalizzato. I dati peggiori sono quelli di energia (-5,9%) e beni di consumo (-5,8%). Mentre crescono attività estrattiva (+5,8%), fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (+2,3%) e industrie alimentari bevande e tabacco (+2,0%). Va molto male per l’industria del legno, carta e stampa (-16,3%), le altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine e apparecchiature (-13,3%), la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati e la fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (entrambi in calo dell’11,4%).


Se però gennaio è andato male, gli scenari futuri non indicano certo schiarite all’orizzonte, tanto che il Centro studi di Confindustria prevede una contrazione della produzione industriale dell’1% a febbraio su gennaio. Insomma, se c’era bisogno di una conferma della necessità di approntare politiche per la crescita, dopo quelle per il contenimento della spesa pubblica, essa è arrivata con la puntualità di un orologio svizzero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

nota di ringraziamento
Lavoro

Come scrivere una nota di ringraziamento per il proprio capo

27 maggio 2017 di Notizie

Hai ricevuto una promozione? Hai ricevuto note di apprezzamento? Vuoi ringraziare il tuo capo per l’opportunità che ti ha dato?
Per tutte queste cose, puoi scrivere una nota, un biglietto di ringraziamento per il tuo capo, facendogli sentire la tua presenza e ringraziandolo per l’incoraggiamento e la pazienza che ha avuto con te.

Loading...