Crosetto (Pdl): 19 candidati per le primarie sono troppi - Notizie.it

Crosetto (Pdl): 19 candidati per le primarie sono troppi

Politica

Crosetto (Pdl): 19 candidati per le primarie sono troppi

“I 19 candidati alle primarie del Pdl sono troppi”. Guido Crosetto, deputato del Popolo della Libertà intervenendo ai Dibattiti Adnkronos, dice di puntare sulle primarie (“Ho raccolto già 15mila/20 mila firme per la mia candidatura”), ma vuole che siano un “momento di vero confronto” all’interno del partito.
“Berlusconi nutre dubbi sulla possibilità di costruire in poco tempo le primarie”, dice Crosetto, spiegando i dubbi del Cavaliere. “Ma i suoi sono dubbi organizzativi, più che politici”. Parlando dell’ex premier poi dice: “Un ritorno in campo? Non lo so, continua a fare politica anche adesso, ma escluderei un ritorno in prima persona, facendo un suo partito”.
Sulla candidatura della Meloni, in lizza alle primarie non nasconde che questo sta creando problemi nel Pdl: “E’ vero può spaccare in due il partito, visto che gli ex di An non sono tutti d’accordo sulla candidatura dell’ex ministro della gioventù”.
Poi sul cambio del simbolo del partito avverte che non sarà -se si cambierà- un toccasana: “Non si tratta di una griffe, e il problema non è quello di farne uno nuovo”. “Fiorito -spiega Crosetto- non è stato danneggiato dal simbolo, ma è successo il contrario: è lui che ha danneggiato il partito”.
Sulla corsa al centro, con la nascita di nuovi partiti attacca: “E’ il solito tentativo di andare a collocarsi tra coloro che saranno pronti dopo il voto ad andare in soccorso ai vincitori”. “Montezemolo -spiega- alla fine si schiererà con Vendola alleato a sua volta con il Pd, con un approccio che non mi pare particolarmente democratico”.
“Dopo il voto c’è la possibilità che si arrivi ad una grande coalizione, anche perché il prossimo anno economicamente sarà più duro del 2012, andiamo vero un deficit del 2.9%, una condizione che spingerà verso una maggioranza più allargata possibile”, spiega.

“Anche se questo non è quello che vorrei io”.
(Fonte Adnkronos)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche